Vistosi vince l'IF Design Award

Premiata la lampada Jube, design by Favaretto&Partners

Letto 395 volte
Vistosi vince l'IF Design Award
Dopo essersi aggiudicati, con la lampada Sata, un Red Dot, un German Design Award e un Good Design Award, Vistosie Favaretto&Partnershanno ottenuto un altro prestigioso premio con la collezione Jube.
 
Si tratta del IF Design Award, competizione promossa dall’organizzazione indipendente per il design più antica del mondo, l’IF International Forum Design GmbH di Hannover. Grande soddisfazione per il direttore generale di Vistosi, Matteo Moretti, e per i Designer Paolo e Francesco Favaretto che rafforzano ulteriormente una collaborazione prolifica e di conclamato successo.

Questo premio”, spiega Francesco Favaretto, “è un riconoscimento molto tecnico in quanto viene valutata non solo l’estetica del prodotto ma soprattutto la funzionalità, il grado di innovazione nel procedimento costruttivo, la cosiddetta “production efficiency” e il suo posizionamento nel mercato. Per queste ragioni non è comune né scontato che una lampada decorativa si possa aggiudicare questo premi Jube è una lampada in vetro soffiato, la cui realizzazione non può prescindere dalla profonda conoscenza di maestrie acquisite in secoli di storia e ad oggi patrimonio di pochissimi e che pertanto per cui rimane comunque simbolo di un’arte antichissima, che solo in parte non può essere delegata alle macchine e alla tecnologia”.
 
A maggior ragione”, commenta invece Matteo Moretti, “questo premio è motivo di soddisfazione per Vistosi, che in perfetta coerenza con la sua storia centenaria, ha saputo conservare e preservare quelle qualità di industria artigiana che poche aziende al mondo possono vantare. La capacità dell’azienda di innovare con le più avanzate tecnologie una parte dei processi (aumentando i volumi e diminuendo gli sprechi) non ha scalfito il vero valore di ogni singolo prodotto creato in vetreria: soffiati a bocca dai maestri vetrai, sono tutti per definizione pezzi unici”.
 
Jube è una collezione fortemente voluta da Vistosi e pensata per soddisfare tanto il mondo contract quanto per il retail: essenziale, sinuosa e delicata, nasce dall’unione di due vetri soffiati che, una volta assemblati, danno vita a un gioco di sovrapposizioni e creano un effetto tono su tono dal fascino retrò. Grazie a un potente waterjet, che permette di effettuare sul vetro fori di diametri molto grandi, si integra al meglio la fusione dei due vetri, facendoli apparire come un pezzo unico.
 
La sorgente luminosa a led è alloggiata all’interno della struttura metallica dorata, che trova posto nell’ elemento inferiore di colore bianco mentre, l’elemento superiore, di vetro trasparente, è disponibile in quattro colori: cristallo, verde antico, fumé e terra bruciata. Per ambienti più minimal è disponibile anche la versione ad un solo vetro.


Vetreria Vistosi su ARCHIPRODUCTSVistosi vince l'IF Design Award

Vistosi vince l'IF Design Award

Vistosi vince l'IF Design Award

Vistosi vince l'IF Design Award

Vistosi vince l'IF Design Award

Vistosi vince l'IF Design Award

Lascia un commento

Prodotti correlati

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Vistosi reinterpreta il vetro di Murano
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: