Aztec Informatica
PAC 3D

Calcolo tridimensionale paratie

AGGIUNGI A WISHLIST O PROGETTO

Scopri il Brand

Aztec Informatica

Italia
Contatta l'azienda
Sito Web
Informazioni

PAC 3D By Aztec Informatica

Tipologia

Calcolo tridimensionale paratie

Il programma PAC 3D (Paratie 3D) consente di effettuare l’analisi ed il calcolo di paratie di forma generica:
 
- Paratia a C
- Paratia ad L
- Paratia con andamento curvilineo
- Paratie aperte
- Paratie chiuse
- Paratie di pali e micropali ( con pali verticali e pali inclinati a cavalletto)
- Paratie con tiranti (tiranti attivi e passivi) e puntoni    

Maggiori informazioni del produttore su PAC 3D Aztec Informatica
Approfondimento
METODI DI CALCOLO UTILIZZATI

I metodi di calcolo implementati in PAC 3D (Paratie 3D) sono i seguenti: 
 
- Analisi non lineare al passo (Newton-Raphson, Newton-Raphson modificato, Arc-Length Method 
- Metodo della plasticità concentrata: per l’analisi non lineare degli elementi in c.a. 
 
Le metodologie di analisi sono due: 
 
- Metodo tradizionale 
- Metodo K0 
 
Per la verifica di stabilità globale possono essere utilizzati due metodi: 
 
- Fellenius 
- Bishop

IL MODELLO

Nel modello implementato in PAC 3D il terreno viene modellato alla Winkler come una serie di molle non lineari di caratteristiche note, mentre l’opera di sostegno è costituita da elementi trave. La paratia è vista come un telaio tridimensionale, parzialmente immerso nel terreno. Tiranti e puntoni sono modellati mediante elementi aste. Le spinte e le resistenze vengono calcolate su ogni singolo palo mediante il metodo di Coulomb. L’effetto di eventuali sovraccarichi posti a monte della paratia viene messo in conto mediante la Formula di Boussinesq.

GESTIONE ARMATURE

Particolarmente flessibile è la gestione delle armature che prevede un editore pre-analisi con la possibilità di modellare i ferri in 3D. L’armatura inserita prima dell’analisi consente di implementare modelli non lineari per il c.a. in tutte le sezioni. A valle dell’analisi vengono poi restituite le verifiche e le distinte delle armature sugli elementi.

DATI DI INPUT
- Definizione paratia per tratti lineari 
- Definizione della stratigrafia
- Definizione della falda 
- Definizione delle quote dei cordoli 
- Definizione delle caratteristiche dei materiali 
- Definizione delle sezioni che possono essere personalizzate 
- Inserimento di carichi (concentrati o distribuiti)
 
L’input dei dati può essere impostato per fasi, verificando l’opera in tutti i passaggi costruttivi.
RISULTATI DI OUTPUT

Ad analisi conclusa PAC 3D (Paratie 3D) consente la visualizzazione di tutti i risultati: 
 
- Diagrammi degli spostamenti 
- Diagrammi delle pressioni del terreno 
- Diagramma delle sollecitazioni su tutti gli elementi strutturali 
- Per ogni tratto della paratia vengono definiti: spostamento massimo, sollecitazioni massime, verifica idraulica, verifica di stabilità globale 
- Distinta delle armature 
- Per tiranti e puntoni valutazione dello sforzo su ogni singolo elemento

NORMATIVE
- NTC 2008 (Norme Tecniche per le Costruzioni) e sue integrazioni
- D.M. 88 + D.M. 96
- NTC2018
- Circolare 21 Gennaio 2019 n.7 C.S.LL.PP

Potrebbe interessarti anche...
Gli ultimi prodotti visitati...

Salva in:

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

CAP
OK
Usa la mia posizione
Seguici sui social