Complementi d'arredo per ufficio

Una volta che il progetto generale di un ufficio è stato approvato, che gli ambienti sono stati definiti in base alla loro funzione e che è stata identificata la fornitura di arredi (scrivanie, sedie, cassettiere, librerie, ecc) è necessario valutare l’acquisto dei complementi d’arredo. Nel caso di un ufficio sarà bene sceglierli con cura, così da avere tutto ciò che è necessario dal punto di vista funzionale, senza però dimenticare l’estetica.

Come decorare l’ingresso e la sala d’attesa di un ufficio

Soprattutto nel caso in cui l'ufficio preveda l’accesso di visitatori esterni, è bene che l’ingresso sia il più possibile sgombro, così da permettere un facile passaggio. Si possono però prevedere alcuni complementi essenziali. Immediatamente all’ingresso, anche fuori dalla porta, se possibile, è bene prevedere un portaombrelli da ufficio. In base allo stile generale dell’ambiente, si potrà scegliere in metallo o materiale plastico, in un colore neutro o vivace. Una zona dedicata all'appendiabiti è poi indispensabile per tenere in ordine gli ambienti di lavoro, soprattutto nella stagione fredda. I dipendenti potrebbero avere una zona dedicata per riporre i loro cappotti, mentre i visitatori, se previsti, potrebbero avere un appendiabiti da terra a disposizione nella sala d’aspetto.

Come decorare e tenere in ordine la postazione di lavoro

Per garantire una maggior concentrazione è bene avere una scrivania il più possibile sgombra e ordinata, ma ci sono alcuni accessori da scrivania indispensabili da avere sempre sotto mano. Penne, matite, portapenne, vaschette portadocumenti, taccuini, raccoglitori, tagliacarte, fermacarte e tanti altri oggetti si potranno quindi organizzare in parte sul piano di lavoro e in parte all’interno dei cassetti della scrivania. Per rendere la postazione più confortevole e permettere ai lavoratori di assumere una postura corretta per la propria schiena si può prevedere una dotazione di supporti per laptop, che permettono di alzare la posizione dello schermo e tenerlo alla distanza corretta, nonché di poggiapiedi e cuscini lombari. Sarà inoltre molto pratico prevedere un gettacarte, di piccole dimensioni se dedicato a ciascuna scrivania, oppure di dimensioni maggiori (e magari utile a gestire anche la raccolta differenziata) se condiviso.

Complementi d’arredo per sale riunioni e zone comuni

Una o più lavagne per ufficio saranno necessarie, a prescindere dalla presenza o meno di una sala riunioni: si tratta infatti di un complemento multiuso, utile per fare brainstorming e prendere appunti durante i meeting, ma anche indispensabile nelle aree comuni come bacheca per condividere le informazioni con tutto il personale. La lavagna può diventare inoltre utile per chiedere una partecipazione dei dipendenti per esempio nello sviluppo di idee e nella proposta di miglioramenti da applicare all’interno dell'ufficio, così da rendere tutti partecipi verso la realizzazione di un ambiente di lavoro migliore. Nei progetti più all’avanguardia sono previste anche zone relax e zone comuni che favoriscono l’interazione dei lavoratori durante le pause e al di fuori delle specifiche attività lavorative. Questi ambienti possono essere arredati ispirandosi alle zone comuni presenti negli alberghi, con divanetti, poltrone e tavolini che favoriscono la socialità tra le persone, che a sua volta può favorire una maggiore produttività e risultati eccellenti a livello professionale. ... Altro ... meno ... Altro ... meno ... Altro ... meno

Naviga per Brand

In vendita

Salva in:
Seguici sui social