Contract

L’arredamento moderno per le strutture pubbliche o per gli esercizi commerciali deve tener conto di diverse esigenze, non solo dell’aspetto estetico. La scelta di un arredamento di design è di per sé garanzia di resistenza e funzionalità, ma una progettazione attenta deve assolutamente tener conto anche della normativa vigente.

Come definire lo stile di un hotel grazie alle scelte d’arredo

La progettazione dell’arredo di un hotel è complessa perché deve essere in grado di legare con un fil rouge le scelte fatte negli ampi spazi pubblici e quelle fatte all’interno degli spazi privati di ciascuna camera. La lounge può essere arredata con comodi divani e poltrone, alternati a tavolini da appoggio e ad altri elementi che possano decorare l’ambiente: l’arredo di queste aree è molto importante, affinché il cliente abbia una prima impressione positiva, non appena varcata la soglia dell’albergo. Un accurato progetto d’arredo delle camere è poi cruciale per permettere ai clienti il massimo comfort. Oltre a letto, comodini, armadio ed eventuale scrivania, si potrà valutare, se lo spazio lo consente, l’inserimento di un divanetto, di un mobile contenitore con frigobar, di accessori appendiabiti, oltre che naturalmente un bagno completo di tutto il necessario.

Come organizzare gli spazi di ristoranti e bar

Un buon progetto d’arredo per ristoranti e bar è oggi più che mai essenziale per dare carattere al locale: una buona parte dell’esperienza del cliente è infatti rappresentato dall’ambiente in cui ha deciso di passare una pausa caffè, consumare un pranzo veloce o prenotare una cena. Qualunque dimensioni abbia lo spazio, è bene separarlo in base alle funzioni: in un bar per esempio ci sarà una parte dedicata al bancone e al servizio dei clienti di passaggio e una parte dedicata a chi vuole accomodarsi, con tavolini e sedie comode e confortevoli. Nel caso di un ristorante, si potrà prevedere anche una zona dedicata all’attesa, magari adiacente alla zona bar, se presente, così da permettere ai propri clienti di bere qualcosa nel frattempo.

Come progettare negozi ordinati e ben arredati

Come per tutti gli ambiti commerciali, la progettazione degli spazi e poi dell’arredo di un negozio è cruciale per l’esperienza del cliente, perché permetterà di esporre la merce al meglio e guidare così il consumatore nell’acquisto. La vista è ovviamente il primo fattore da considerare: in questo caso l’arredo di design deve valorizzare il più possibile l’esposizione, trovando anche soluzioni sorprendenti ma senza prevalere. In secondo luogo i complementi d’arredo devono essere collocati in modo da dare a tutti la possibilità di poter toccare con mano il prodotto. È inoltre importante che tutti i mobili abbiano uno stile in comune con l’identità visiva del negozio.

Come arredare le aree pubbliche

L’arredo per il contract non comprende esclusivamente proposte dirette alle attività prettamente commerciali, come alberghi, bar, ristoranti e negozi, bensì anche proposte d’arredo per le strutture pubbliche. È il caso di musei e sale conferenze, così come di uffici istituzionali e scuole, che hanno precise esigenze di progettazione degli spazi, perché frequentate da un gran numero di persone. Verificata l’aderenza alle normative vigenti in tema, il progetto dovrà quindi tenere conto delle esigenze degli utenti di questi spazi, prima di tutto operando per l’abbattimento delle barriere architettoniche e poi dedicando uno studio specifico ai flussi, per valutare meglio come una massa di persone si muova nello spazio e permettere così una progettazione più efficiente. ... Altro ... meno ... Altro ... meno
Contract

Naviga per Brand

In vendita

Salva in:
Seguici sui social