1.091 Cucine

Con il passare degli anni il ruolo della cucina è cambiato profondamente. Da stanza adibita alla preparazione dei pasti è diventata infatti l’anima dell’arredamento e il cuore pulsante della casa, acquistando sempre più valore come parte integrante e fondamentale dello stile d’arredamento pensato e realizzato intorno alle famiglie. Proprio per questo motivo bisogna prestare molta attenzione nella scelta di un arredo cucina capace di incontrare e rispondere alla maggior parte delle esigenze stilistiche e funzionali di chi la vive. Solitamente una cucina moderna è capace di combinare praticità ed estetica, contribuendo in maniera efficace alla resa finale di un progetto di arredamento. Una cucina in legno tradizionale, con cappa a camino, ante intagliate o ante a specchio, tavolo e sedie in corda, è fatta per chi ha una vena nostalgica per i tempi andati. Cucine di design e materiali innovativi definiscono invece i gusti di chi è anticonformista e pratico. Le cucine moderne, infatti, vengono realizzate con materiali laccati o laminati che danno colore all'ambiente.

Come scegliere la disposizione della propria cucina: dal classico sistema lineare ai modelli con isola

La disposizione e la grandezza della propria cucina dipendono dallo spazio di cui si dispone. Se ad esempio la stanza è stretta e lunga si potrà scegliere una cucina lineare: questo modello dal gusto classico permette di avere tutti i moduli necessari su un’unica parete. Tutti i mobili cucina di questa tipologia d’arredo sono allineati in un’unica parete. Per le cucine lineari sono particolarmente indicati elementi a giorno, elementi curvi e basi sospese. Le cucine lineari doppie sono solitamente pensate per la preparazione dei piatti. La collocazione dei mobili cucina su due pareti rende infatti difficilmente gestibile la presenza di un mobile centrale per servire i piatti, o l’implementazione di una cucina con isola. Se l'ambiente è squadrato conviene invece creare un'isola al centro con piano cottura e lavello. Pensili e basi verranno disposti a ridosso delle pareti così da lasciare molto spazio al movimento. Se la stanza è rettangolare, è consigliabile una penisola terminale o una cucina angolare. Nel mondo delle cucine componibili, le cucine ad angolo sono una soluzione perfetta quando abbinate a un angolo cucina affacciato alla zona living. Anche in una cucina angolare occorre sapere come ottimizzare gli spazi, soprattutto quando l’ambiente è piccolo. Se si preferisce invece una cucina lineare con un ampio piano di appoggio si può valutare la scelta di una cucina con penisola. Soluzioni molto pratiche e belle, offrono degli spazi in più per riporre accessori come il robot da cucina, oppure la batteria di pentole. Per quanto riguarda invece le cucine su misura è importante ricordare che ogni singolo elemento della composizione deve essere scelto con cura per essere sicuri di ogni dettaglio, dal top cucina alle ante, dal lavello agli elettrodomestici, dai rubinetti agli accessori.

Materiali e colori di tendenza delle cucine moderne

Le cucine moderne, così come quelle in stile country o provenzale, barocche o di stile industriale, sono realizzate in colori e materiali innovativi che ne facilitano la gestione e la pulizia. Il laminato e il laccato, ad esempio, riescono a soddisfare queste esigenze visto che non hanno bisogno della stessa cura del legno massello. Il laminato è un tipo di rivestimento con fogli sottili di resina. Il laccato, invece, consiste nel ripassare il legno con vernici speciali. La finitura, in questo caso, può essere lucida, opaca o metallizzata. Ma esistono anche modelli in acciaio, materiale particolarmente adatto per le cucine professionali, in ottone, in pietra naturale, disponibili in varie conformazioni, dimensioni e finiture.‎ Una delle tendenze degli ultimi anni è sicuramente il vetro sul piano tavolo, un materiale in grado di alleggerire di parecchio la vista conferendo luce e raffinatezza a tutta la cucina. Un ultimo ritrovato moderno è il melamminico, formato da ante di truciolato rivestite con fogli di carta pressata, imbevuta di resina melaminica. Si tratta di un trattamento altamente resistente a macchie, graffi e umidità. Anche i colori sono il punto forte delle cucine moderne. Quelli vivaci spaziano dal blu al rosso per arrivare al grigio e al verde. L'effetto ottico è notevole, soprattutto se si alternano a dettagli color legno.

Progettare la propria cucina tenendo conto di funzionalità ed estetica

Principalmente, quando si sceglie una cucina, bisogna tenere conto che di tre qualità imprescindibili: deve essere funzionale, pratica ed ergonomica; pertanto nelle varie decisioni occorre sempre rifarsi a questi criteri. Particolare attenzione va riservata alle prese elettriche, agli attacchi e agli scarichi, ma in realtà tutti gli elementi di una cucina di uso simile dovrebbero essere vicini tra loro. I mobili cucina con funzione di dispensa, ad esempio, devono essere posizionati vicino al frigo, così quando si avrà bisogno di qualcosa si avrà tutto a portata di mano. Il piano di lavoro deve avere immediatamente vicini cassetti ed altri moduli dove vengono riposti utensili, canovacci, plastiche. Per ottimizzare gli attacchi idrici, lavello e lavastoviglie saranno uno a fianco all’altra, e gli elettrodomestici dedicati alla cottura devono essere anch’essi vicini. La configurazione più comune è quella di avere il forno sotto il piano cottura; qualora invece si avesse molto spazio a disposizione è indicato collocare il forno all'interno di un armadio da cucina. Un altro aspetto da tenere a mente è che i mobili cucina non devono essere d’intralcio all’apertura di porte e finestre o troppo vicini ai termosifoni. Gli aspetti da tenere in considerazione durante l'acquisto di una cucina sono dunque molteplici. Ciò che bisogna ricordare sempre è che si tratta un bene duraturo, di utilizzo quotidiano e formato da diversi elementi spesso sottoposti a forte stress da usura e da agenti esterni. ... Altro ... meno
?
1.091 Prodotti

Filtra/Ordina

Filtra per

Ordina

Salva in:
Seguici sui social
Salva in: