Finiture

Le finiture possono essere utilizzate sia per migliorare le caratteristiche tecniche di un edificio, sia per modificare l’aspetto estetico delle superfici. Che si tratti di scegliere il giusto pavimento per interni o di rivestire e decorare le pareti di un edificio, a partire da materiali più tecnici (come intonaci e stucchi) per arrivare a soluzioni essenziali per definire l’estetica (come finestre, porte e termoarredi), rifinire un immobile è un'operazione che richiede estrema cura e attenzione. La scelta di elementi di qualità è cruciale, essenziale per garantire un alto livello del risultato finale, in grado di durare nel tempo e dare soddisfazione al cliente finale: rifinire una struttura ha importanza pari alla sua costruzione.

Rivestimenti per pareti e pavimenti per interni: lo stile giusto per un immobile

Per completare un progetto d’interni, la scelta delle finiture è essenziale: i primi ad essere presi in considerazione sono sicuramente i pavimenti per interni, seguiti immediatamente dopo dai rivestimenti e decorazioni per le pareti. La scelta e l’abbinamento dei materiali e dei colori di pavimento e pareti deve essere fatta con cura: in generale un pavimento in parquet è considerato più caldo e accogliente, mentre il gres può essere utilizzato per effetti materici e di colore più intensi. Una tendenza degli ultimi tempi è poi quella di accostare per esempio cementine colorate per la cucina al parquet nel resto della casa, con un effetto molto decorativo, soprattutto in presenza di zone giorno open space. Allo stesso modo, si può optare per un pavimento più neutro e osare invece sulle pareti: negli ultimi anni sono diventate molto popolari soluzioni che prevedono l’utilizzo di carta da parati (talvolta su una sola parete) o la progettazione di una boiserie.

Dare carattere all’interno di casa con porte, finestre, scale e inedite partizioni

Lo stile di porte e finestre dovrebbe rispettare quello generale impostato per l’arredamento dell’abitazione: una porta in vetro si adatta perfettamente a uno stile moderno, mentre una porta in legno è preferibile per uno stile d’arredo tradizionale. Per quanto riguarda infissi e serramenti invece è essenziale prima di tutto una valutazione strategica, per permettere alla casa di essere ben isolata. Di conseguenza si potranno valutare materiali e colori, così da donare a questo elemento tecnico anche una valenza estetica. Nel caso di un’abitazione a più piani, anche la scelta della scala interna concorrerà a definire lo spazio. Indispensabili per spostarsi da un piano all’altro, oggi ci sono diverse soluzioni, adatte a tutte le necessità di ingombro, come scale a giorno, scale a chiocciola o scale retrattili. Un’altra modalità che si può attuale a livello progettuale è poi offerta dalla scelta di inedite partizioni interne, utilizzabili non solo per gli uffici, ma anche nelle abitazioni private: al posto delle pareti fisse, si può valutare l’inserimento di pareti mobili, in grado di trasformare l’ambiente, ampliarlo o ridurlo in base alle esigenze del momento; oppure si può optare per divisori di design, utili per dividere gli spazi in modo leggero, ottenendo allo stesso tempo un interessante effetto decorativo.

Caminetti, stufe e radiatori di design

Storicamente caminetti e stufe avevano un ruolo centrale all’interno delle abitazioni, perché essenziali per scaldare la casa. Nel tempo il loro uso è stato parzialmente abbandonato a favore dei radiatori, più adatti alle esigenze di una casa moderna, ma spesso addirittura nascosti perché ritenuti esteticamente non interessanti. Di recente c’è però stato un grande e rinnovato interesse da parte delle aziende di settore, dei designer e quindi anche dei clienti finali verso tutte queste tipologie di prodotti. Da una parte, radiatori e termoarredi si sono rinnovati, offrendo la possibilità di scegliere tra tanti materiali e forme diverse: sono progettati con ingombri ridotti in profondità e pensati per decorare le pareti come veri e propri complementi d’arredo. Ma anche caminetti e stufe si sono dati una nuova veste e oggi la scelta è molto ampia, sia dal punto di vista tecnico che stilistico. Esistono modelli alimentati a legna, a bioetanolo, a gas, a pellet o anche elettrici; i più moderni sono quelli sospesi o da installare a centro stanza, veri e propri protagonisti dell’ambiente in cui vengono collocati. ... Altro ... meno ... Altro ... meno
Finiture

Naviga per Brand

In vendita

Salva in:
Seguici sui social