-100 euro su acquisti superiori a 500 euro | codice 100-SEPT18 -200 euro su acquisti superiori a 1.000 euro | codice 200-SEPT18 -400 euro su acquisti superiori a 2.000 euro | codice 400-SEPT18

297 Illuminazione a binario

L’illuminazione a binario è composta da una serie di luci che scorrono su una struttura metallica o in plexiglass, alla quale vengono installati faretti regolabili o lampade a sospensione. Nello specifico, i sistemi di luci più diffusi sono quelli che utilizzano faretti o lampade montati su binari al soffitto: i binari possono essere realizzati sia in metallo che in materiale plastico e possono essere praticamente invisibili o diventare parte integrante dell’arredamento. Su questi binari è possibile montare diverse tipologie di luci contemporaneamente, che possono poi essere rimosse con estrema facilità o spostate e direzionate in altre posizioni. Questa tipologia di prodotto viene utilizzata spesso nella progettazione illuminotecnica di spazi particolarmente ampi e il design minimal, moderno delle luci a binario le rende particolarmente adatte a contesti contemporanei.

Faretti a binario per interni da abbinare allo stile d’arredo delle stanze

Nella scelta dell’illuminazione a binario è bene tenere conto dello stile d’arredo delle stanze per poter valutare al meglio il design del modello da inserire nel contesto. Per ambienti dallo stile moderno si potrà giocare con il metallo e scegliere sistemi di illuminazione a binario in alluminio e sistemi di illuminazione a binario in acciaio. Un altro materiale in grado di inserirsi bene all’interno di questa tipologia d’arredo è il vetro: diffusi sono, infatti, sistemi di illuminazione in cristallo, per creare atmosfere di luce e trasparenze particolari. Se, invece, si parla di illuminare stanze in stile vintage, si rivelano una scelta interessante i sistemi di illuminazione a binario in ottone e in rame. Soluzioni abbastanza utilizzate sono anche sistemi di illuminazione in plastica, nello specifico in tecnopolimero, policarbonato e ABS.

Punti di luce: illuminazione a binario per ogni ambiente

L’illuminazione è parte fondamentale dell’arredamento. Con un buon sistema di illuminazione è possibile svolgere al meglio ogni tipo di attività, soprattutto se sceglie per ogni stanza un’illuminazione diversa e adeguata all'ambiente. La cucina è tra le stanze che più necessitano di un’illuminazione ben studiata, soprattutto per le attività che si svolgono all’interno. E’ indispensabile che ci sia un ingresso di luce naturale, mentre le sorgenti artificiali devono illuminare le aree di lavoro. Per queste ragioni un binario LED è la soluzione migliore per una buona illuminazione. Per quanto riguarda il bagno, invece, la scelta ricade solitamente su faretti alogeni. Se, invece, si deve decidere che tipo di illuminazione scegliere per camera da letto o studio, è importante creare un sistema di luci d’accento su scrivania e comodino, magari con un binario per lampade a sospensione.

Sotto una luce diversa: illuminazione a binario per accenti luminosi

Sono diverse le fonti di luce dei sistemi di illuminazione a binario. Negli allestimenti moderni la soluzione più diffusa è rappresentata da sistemi di illuminazione a LED, che consumano circa l’80% in meno rispetto alle normali lampadine e il flusso della luce prodotto dall’illuminazione a binario di faretti a LED può essere direzionato verso la zona desiderata, senza perdere l’energia luminosa che va nelle altre direzioni. In questo modo aumenta l’uniformità della distribuzione della luce, anche quando la volontà è quella di mettere in evidenza alcune zone rispetto ad altre. Un altro modello di illuminazione molto diffuso è l’illuminazione a binario alogena. Non è rara, infatti, la scelta di arredare le stanze con binari di faretti alogeni e regolabili. Le lampadine alogene sono considerate un classico, ma anche gli impianti di illuminazione a binario fluorescente si dimostrano un’alternativa eccellente. ... Altro ... meno
Filtra
Ordina per
Ordina per