Illuminazione per ufficio

Progettare una corretta illuminazione per ufficio è essenziale per una buona riuscita del progetto complessivo: si tratta infatti di un aspetto che entra in gioco in una fase piuttosto preliminare, sia perché sarà di conseguenza necessario progettare gli impianti, sia perché la scelta del tipo di illuminazione e della posizione dei vari punti luce è essenziale per garantire un luogo di lavoro piacevole.

Come progettare l’illuminazione di un ufficio

L’illuminazione generale degli ambienti di lavoro può essere gestita con diverse soluzioni, da selezionare in base al gusto, allo stile e alle esigenze dello spazio. In un progetto di nuova costruzione la tendenza è quella di prevedere un’illuminazione gestita a livello strutturale, attraverso l’installazione di lampade per controsoffitti, che permettono una distribuzione omogenea della luce, a prescindere dalle dimensioni dell’ambiente. Possono essere a scomparsa o da incasso, di grandi o di piccole dimensioni, ma sono tutte accomunate da uno spiccato design moderno e discreto, che si può adattare a qualunque tipo di ambiente. Anche con i moderni LED, che hanno sostituito le alogene, la luce è intensa e brillante, senza alterazione dei colori, ma con un notevole risparmio energetico. Oltre ai punti luce, solitamente tondi e poco ingombranti visivamente (talvolta addirittura invisibili, se sprovvisti di ghiera) si possono scegliere faretti da installare su binari che ne permettono anche il controllo a distanza, per spostarli e orientarli in base alle esigenze dello spazio. Le lampade a sospensione per ufficio sono invece più adatte in tutti quei casi in cui si sta per esempio procedendo a una ristrutturazione parziale degli interni oppure per illuminare e arredare ambienti più ristretti, dove magari la presenza di un lampadario diventa essenziale anche per la riuscita del progetto dal punto di vista decorativo: un grande lampadario posizionato sopra un tavolo per riunioni o all’interno di un ufficio direttivo, così come anche in una grande hall, giocherà certamente un ruolo da protagonista all’interno di qualunque progetto d’arredo.

Una soluzione all’avanguardia: le lampade acustiche a sospensione

Le lampade acustiche a sospensione sono il risultato di ricerca e applicazione tecnologica che, insieme, ci permettono oggi di rendere più confortevoli e vivibili gli ambienti in cui viviamo, anche quelli di lavoro. Lo stress prodotto da un ambiente progettato senza cura per l’acustica può impattare negativamente sulle persone e sulla loro produttività. A causa delle superfici con cui spesso sono realizzate le pareti all’interno degli open space, oltre alle grandi dimensioni degli stessi, il suono rimbalza e si propaga: il primo effetto è la necessità per le persone di alzare il volume della propria voce. Per evitare questo spiacevole effetto si possono installare pareti ed elementi fonoassorbenti, che possono anche essere inclusi all’interno dei complementi di illuminazione. Le lampade acustiche a sospensione, solitamente dotate di corpi illuminanti con tecnologia a led, sono quindi in grado di unire una spiccata funzionalità finalizzata al miglioramento dell’ambiente di lavoro, e forme e colori che diventano protagonisti dell’ambiente: una soluzione perfetta per la progettazione dei coworking di stampo contemporaneo, perché in grado di coniugare una tecnologia all’avanguardia con un design di forte impatto estetico.

Come scegliere una lampada da scrivania

Oltre all’illuminazione generale è bene prevedere anche l’illuminazione puntuale delle postazioni di lavoro: esistono sul mercato tantissimi modelli di lampade da scrivania e di lampade da terra per ufficio, che possono contribuire alla decorazione dell’ambiente. Per quanto riguarda la lampada da scrivania, non sarà difficile trovare un modello che si adatta al gusto dell’ambiente, ma è essenziale sceglierne uno che abbia caratteristiche funzionali specifiche: prima di tutto deve avere un fascio di luce adatto alla lettura ed essere orientabile. Può poi essere da appoggio oppure a morsetto, permettendo di liberare spazio sul piano di lavoro. La lampada da terra sarà invece ideale in quei contesti in cui può servire un’illuminazione di media distanza, più diffusa ma allo stesso tempo più intensa di quella generale. ... Altro ... meno ... Altro ... meno ... Altro ... meno

Naviga per Brand

In vendita

Salva in:
Seguici sui social