8.781 Lampade a sospensione

L'illuminazione della casa è un aspetto estremamente importante. Che si tratti della cucina, della camera da letto o del soggiorno, le lampade a sospensione sono degli elementi essenziali per dare un tocco di stile ed eleganza all’abitazione. Versatili e prodotte in innumerevoli forme, illuminano gli ambienti in modo funzionale rendendo ogni stanza affascinante, confortevole ed invitante. Una volta utilizzate come porta candele, le lampade a sospensione si sono evolute fino a diventare molto più che un semplice oggetto per fare luce nella stanza. Le nuove lampade a sospensione sono infatti pensate per sorprendere e per diventare un elemento d’arredo anche da spente. Inoltre, grazie alla rivoluzione illuminotecnica sul tema risparmio energetico, la maggior parte dell’illuminazione a sospensione è pensata per essere utilizzata con lampadine LED. Costantemente oggetto di sperimentazioni stilistiche, le lampade a sospensione sono prodotti estremamente elaborati, dal design che segue tendenze moderne per completare spazi dall’arredo contemporaneo. Pensate per illuminare l’ambiente in modo ottimale, si differenziano a seconda delle attività che avvengono negli spazi, come la preparazione e la condivisione dei pasti, il relax o l’ospitalità. Si potrà allora giocare con le dimensioni, con i colori e con i materiali delle lampade a sospensione, e creare effetti luminosi che daranno origine a vibrazioni di luce per favorire un clima di benessere e distensione, stimolare la concentrazione, o mettere a fuoco la zona di cottura mentre si preparano i pasti.

Lampade a sospensione: materiali e stili differenti

Prima di scegliere un modello di lampada a sospensione è necessario operare un attento studio dello spazio e scegliere l’effetto di luce che si desidera ricreare all’interno della stanza. Una volta definito questo aspetto, si può valutare il design del modello più adatto a rappresentare lo stile di arredo circostante. In questo senso, un ruolo cruciale lo svolgono i materiali. Una lampada a sospensione in vetro ad esempio permette di giocare con mix di opacità e trasparenze che decidono l’effetto luminoso finale. Di grande impatto visivo sono le lampade in metallo, in una serie di tipologie e finiture che determinano lo stile, dal glam dorato al nero industrial e capaci di adattarsi benissimo sia agli ambienti moderni che a quelli classici. I lampadari moderni di design realizzati in plastica rappresentano invece delle soluzioni luminose in cui le linee estrose si alternano a forme più tradizionali come sfere a sospensione. Ma esistono anche modelli in legno, in carta, in pietra naturale, in gomma o in tessuto, a seconda di ogni esigenza o dell’arredamento della casa. Ideali per illuminare al meglio il piano di lavoro in ufficio o il tavolo da pranzo, esistono le lampade a sospensione a luce diretta che permettono di creare spot di luce definita su determinati oggetti e porzioni di spazio. Un ulteriore livello di personalizzazione lo si può ottenere con le lampade a sospensione orientabili, che permettono di puntare i diversi corpi illuminanti sugli angoli della stanza o sugli elementi di arredo da valorizzare.

Quale modello di lampada a sospensione per i tuoi ambienti?

Le lampade a sospensione si presentano in moltissimi modelli. Possono differenziarsi per prestazioni, dimensioni e forma del diffusore. Nel corso degli anni, i più importanti designer si sono cimentati nella progettazione di lampade a sospensione, ideando vere e proprie icone contemporanee. La tendenza degli ultimi anni vede una progressiva semplificazione dell'estetica, e in molti casi la lampadina diventa essa stessa fonte e corpo della lampada. Per chi cerca invece un effetto classico ed elegante, i paralumi in tessuto sono quelli più indicati, mentre per chi preferisce lo stile rustico, i lampadari in legno o in metallo sono spesso la scelta giusta per arredare sala da pranzo e soggiorno. Per scegliere il lampadario giusto è importante valutare anche il consumo e la tipologia della luce. Se la lampada a sospensione si usa molto e si spegne e accende più volte nel corso della giornata è consigliabile utilizzare lampade a sospensione con illuminazione a LED. Se si cerca un effetto accogliente e invitante esistono lampade a sospensione a luce diretta e indiretta capaci di proiettare la luce sia verso l’alto che verso il basso, grazie alla forma del diffusore. In questo modo l’ambiente risulterà anche più grande. Se invece si predilige una luce più calda e intensa, quindi più simile alla luce naturale, la scelta dovrà ricadere sull’illuminazione alogena.

Arredare con le lampade a sospensione

Le lampade a sospensione possono essere utilizzate in molte zone della casa, non solo in stanze con soffitti alti, ma anche in stanze piccole, avendo l’accortezza di utilizzare alcuni trucchi per renderle più grandi. La luce che viene creata dalle lampade sospese al soffitto è morbida e diffusa. Le lampade a sospensione sono spesso concepite per adattarsi ad ogni esigenza, e grazie al loro design e materiali di grande gusto estetico, possono essere considerate dei veri e propri elementi di arredo, anche decorativi. Le lampade a sospensione possono essere utilizzate sia singole che in abbinamento ad altre fonti di luce, come piantane e faretti. In grandi spazi possono anche essere appese accoppiate, ad esempio per illuminare un lungo tavolo rettangolare in sala da pranzo o in un corridoio. Per creare un effetto visivamente scenografico possono anche essere appese al soffitto più lampade, in modo da creare una configurazione a grappolo, soprattutto se si parla di lampade non troppo grandi ed ingombranti. Le dimensioni variano infatti molto: si va dalle lampade più grandi, come quelle a candeliere, fino a quelle delle dimensioni di un faretto. Per scegliere la lampada a sospensione giusta è necessario considerare le proporzioni: deve illuminare l’intera stanza senza creare fastidiose zone d’ombra. Anche la lunghezza del cavo è un fattore da prendere in considerazione, così come la possibilità di regolarlo. Sopra al piano della cucina ad esempio una lampada a sospensione regolabile si rivela utile per illuminare agevolmente le zone in cui si svolgono le attività di preparazione del cibo. In sala da pranzo invece può essere una buona idea scegliere un lampadario con un dimmer, in modo da poter regolare l’intensità del fascio luminoso durante la cena e durante la conversazione. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Brand

Materiali

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social
Salva in: