654 Lampade da scrivania

Per lavorare o studiare bene l'illuminazione è importante e non sempre basta la luce naturale per effettuare attività di precisione come scrivere o disegnare. La luce diffusa della stanza proveniente da una lampada a sospensione in certi casi può creare fastidiose ombre che disturbano il lavoro, specialmente quando cala la sera. Così una fonte in più può diventare un aiuto funzionale alla routine lavorativa e alla concentrazione. Proprio per questo motivo, la lampada da scrivania è assolutamente indispensabile per studenti e lavoratori che passano spesso molte ore sui libri o davanti al pc. Le lampade da scrivania hanno anche una funzione estetica: molti modelli di lampada di design hanno linee eleganti e di grande impatto, capaci di dare un tocco di originalità sia all'ufficio che allo spazio di lavoro domestico.

Modelli e funzioni delle lampade da scrivania

Le soluzioni tra cui scegliere sono molteplici e badano soprattutto alla funzionalità. Le più versatili sono le lampade da scrivania orientabili e le lampade con morsetto, da collegare direttamente al piano di lavoro. Questi modelli di lampada da scrivania sono in genere dotati di un braccio regolabile, che può essere interamente flessibile o dotato di diverse giunture che ne permettono l'allungamento e lo spostamento verso l'alto o il basso. Anche il paralume è solitamente manovrabile: la luce può essere direzionata dove è più necessario. Questo tipo di lampade è il preferito da chi svolge lavori di lettura e scrittura o lavori creativi di precisione come disegnare o dipingere. Se si lavora spesso al computer si avrà anche bisogno di una lampada da scrivania a luce diffusa, che non abbagli gli occhi e non crei fastidiosi riflessi sul monitor. Si può ricreare questo effetto puntando una lampada da scrivania girevole verso una superficie riflettente, come un muro bianco. Altrimenti, basta aggiungere allo spazio di lavoro una lampada da scrivania classica con paralume in tessuto o vetro che, oltre a fornire un punto luce in più alla stanza, donerà anche un tocco elegante e curato.

Lampade da scrivania: materiali e tendenze

La ricerca della lampada giusta più adatta alle proprie esigenze da mettere sulla scrivania è davvero difficile, perché serve un prodotto di alta qualità, che faccia una bella luce precisa dal fascio luminoso flessibile, non accechi la vista e che non ingombri troppo. Anche il materiale con cui è stata realizzata la fonte di luce influisce sull’ambiente e sull’atmosfera: in un ufficio classico ed elegante si abbinano perfettamente lampade da scrivania in metallo o in legno con diffusori in vetro o paralumi in tessuto di vari colori, avorio, tortora, bianco e nero. In un ambiente moderno sono un must le lampade dalle forme lineari ed essenziali, solitamente in metallo. Ultima tendenza, le lampade dallo stile vintage e industriale, in grado di adattarsi in ambienti sia moderni che tradizionali. Ma esistono anche lampade da scrivania in acciaio satinato, dotate solitamente di sistema di illuminazione a led e perfette per gli ambienti moderni, lampade in alluminio, leggere e maneggevoli, ideali per gli interni di ispirazione contemporanea, e modelli in metallo laccato, perfette per imprimere all’arredamento dello studio o dell’ufficio una virata verso lo stile industrial.

Come scegliere una lampada da scrivania?

Quali sono le caratteristiche che una lampada da scrivania deve possedere? Certamente non bisogna trascurare il fascio di luce, che deve essere orientabile a seconda delle singole necessità. Le lampade da scrivania sono disponibili in stile moderno e lineare, ma anche più classico e tradizionale. Che siano lampade da scrivania di design, o che siano più vintage o rustiche, ciò che più importa è che esse siano funzionali ed assicurino un ottimo svolgimento delle attività di studio o lavoro, evitando qualsiasi affaticamento. Un altro aspetto importante da tenere in considerazione è quello legato alla tipologia della sorgente luminosa che ci porta principalmente a scegliere tra lampade da scrivania a LED o con lampadine alogene. Attualmente si tende a prediligere l’utilizzo della versione a LED, tra le principali motivazioni ci sono l'elevato risparmio energetico, che di conseguenza porta a un minore impatto ambientale, e la lunga durata della lampadina. Al contrario invece, le lampadine alogene sono più economiche, ma hanno un ciclo di vita minore ed hanno sempre bisogno di un trasformatore per poter essere utilizzate.
Si tratta di scegliere lo stile più adatto al proprio angolo di studio domestico, da vivere con orgoglio e soddisfazione. E anche con un tocco di classe distintivo. Per questo motivo designer ed esperti di illuminazione pongono sempre più cura nella progettazione di ogni tipo di lampada di design da scrivania, con particolare attenzione ai trend del mercato, soprattutto in tema di interior design. Ogni progettista sa di dover raggiungere un sottile e ben equilibrato compromesso tra lo stile e la funzionalità della lampada per illuminare correttamente lo spazio circostante: per lavorare in maniera produttiva stimolando al massimo la concentrazione, per studiare con maggiore attenzione oppure per vivere ancor più gradevolmente il proprio tempo libero fatto di relax o letture interessanti. Per questo motivo il mercato delle lampade di design da tavolo e da scrivania è particolarmente florido e assortito, capace di soddisfare gusti, stili e richieste. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Brand

Materiali

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social
Salva in: