Inizia il Black Friday! Usa il codice ARCHIBLACK25 e risparmia il 25% extra su tutto il catalogo! Fino a lunedì 30.11.

2.497 Lampade da soffitto

Le lampade da soffitto sono soluzioni particolarmente efficaci che risultano meno ingombranti delle lampade a sospensione e permettono allo stesso modo di creare suggestive atmosfere luminose.
Si tratta probabilmente dell'ultima tipologia di lampada creatasi nel corso della storia. L'illuminazione a soffitto si è infatti sviluppata con l'invenzione dell'energia elettrica e con la necessità di illuminare i grandi ambienti che si sono venuti a creare nel XIV secolo, come le nuove grandi fabbriche.
Inizialmente le lampade a soffitto erano realizzate sfruttando i tubi al neon, grazie al loro ridotto consumo energetico e il poco calore da essi sviluppato. Al giorno d'oggi, come per la maggior parte delle lampade, vengono principalmente utilizzate le plafoniere a LED, che riescono a garantire un'ottima durata e una maggiore ecosostenibilità.

Perché scegliere delle plafoniere per la casa

Per lungo tempo le lampade a soffitto sono state relegate al solo ruolo di illuminazione di servizio per grandi edifici pubblici come scuole ed uffici. Al giorno d'oggi, questa classificazione è stata superata grazie ai nuovi modelli di grande impatto decorativo presenti sul mercato.
Inoltre le lampade a soffitto, grazie alla loro altezza ridotta, sono l'ideale nelle nuove costruzioni residenziali che presentano case con soffitti più bassi rispetto a quelle di qualche decennio fa.
Le lampade da soffitto più diffuse anche in ambiente domestico sono sicuramente le plafoniere, costituite da una base che va applicata direttamente al soffitto e da una calotta che nasconde le lampadine. Generalmente questo tipo di lampada è applicabile anche a parete.
Nella scelta della lampada da soffitto più adatta alle proprie esigenze è necessario tenere conto della dimensione dell'ambiente, della direzione del fascio luminoso e del colore della luce.
L'utilizzo di lampade da soffitto nei bagni è stato dettato nel tempo anche da questioni di sicurezza: data la loro posizione, questa tipologia di lampada è difficilmente raggiungibile da schizzi d'acqua visto che la calotta protegge e cela la lampadina e le componenti elettriche.
Le lampade da soffitto sono inoltre ideali per gli ambienti nei quali sia previsto un unico punto luce. Esse permettono, ad esempio, di illuminare una stanza a tutta altezza, o di avere una luce d'accento su un particolare luogo, che può essere il bancone di una cucina, o un particolare elemento decorativo da mettere in risalto. In questi casi risultano essere perfette le lampade da soffitto a luce diretta, che direzionano appunto la luce direttamente verso il basso convogliandola in un'unica direzione.
Le lampade da soffitto da incasso sono invece ottime per ricreare un'illuminazione diffusa e di design.
Anche nel caso in cui si preferisca optare per un'illuminazione a luce indiretta non è necessario rinunciare all'idea di acquistare una lampada da soffitto: esistono soluzioni con fonti luminose che, riflettendosi verso l'alto, creano una luce soffusa e rilassante. Con le strisce LED e delle piccole mensole in cartongesso si possono illuminare decorazioni, volte e/o affreschi presenti sul soffitto.

Lampade da soffitto ideali anche in ufficio

La progettazione illuminotecnica non coinvolge solo gli ambienti della casa, è altrettanto importante studiare il tipo di illuminazione più adatta anche negli ambienti lavorativi.
Ogni postazione richiederà un'illuminazione a norma, specifica e senza riflessi. Oltre l'illuminazione del piano di lavoro tramite opportune lampade da scrivania è opportuno che nei locali di grandi dimensioni la luce sia diffusa in modo omogeneo senza causare zone d'ombra, a questo scopo è possibile ricorrere a plafoniere per controsoffitti dotate di riflettori parabolici in metallo antiriflesso.
Le lampade a soffitto per gli uffici sono spesso incassate nel controsoffitto, dovendo soddisfare le esigenze dei singoli e al contempo creare un'atmosfera generale positiva e incentivante.
Un'alternativa luminosa che coniuga un grande impatto quando accesa e un aspetto molto minimal da spenta è il soffitto teso retroilluminato. Si tratta di un tipo d'illuminazione volto a simulare la luce naturale, nasce per ambienti non residenziali, come i musei o i supermercati, dove è importante evitare l'abbagliamento pur consentendo una grande intensità luminosa. È costituita da un telo in materiale traslucido (solitamente polimerico) dietro il quale sono posizionati dei punti luce in modo da restare invisibili. Il telo può essere personalizzato con decorazioni, colori o scritte.

Non solo semplici lampade: le innovazioni per le lampade da soffitto

Sono tante le plafoniere oggi disponibili sul mercato, con diverse fonti di illuminazione. Tipicamente i prodotti più innovativi oggi presentano fonti di illuminazione a LED, particolarmente luminose e a basso impatto energetico: questo tipo di lampade consuma meno del 20% dell'energia richiesta da una comune lampada ad incandescenza. Inoltre le plafoniere con sistema RGB, permettono di dare vita a luci di ogni colore possibile, con gradevoli effetti cromatici. La lampade a soffitto di nuova generazione, quando associate alla domotica, possono essere controllate tramite apposite applicazioni per da smartphone: oltre la scelta del colore è possibile attivarle a distanza o a determinati orari. Nelle lampade a soffitto con dimmer è possibile regolare l'intensità luminosa della lampadina; nei corridoi può essere di grande utilità l'uso di plafoniere con sensore di movimento che si accendono solo al passaggio dell'utente in modo da non sprecare energia elettrica.

Lampade a soffitto di design: materiali innovativi e della tradizione

Le lampade da soffitto sono prodotti dal design versatile, capace di inserirsi in una molteplicità di contesti, dal moderno al classico, apportando un valore aggiunto a qualsiasi progetto di illuminazione.
Grazie alla loro origine storica, sono molto diffuse le lampade da soffitto in stile industriale, caratterizzate da una struttura metallica e da una griglia dello stesso materiale che protegge il paralume in vetro e la lampadina.
Da questa tipologia hanno origine anche le lampade a tartaruga utilizzate in garage o all'aperto.
Una plafoniera è in grado di garantire un'illuminazione base ed essenziale, capace di adattarsi ed inserirsi in ambienti con gli stili più disparati grazie alla rosa di materiali e forme possibili.
Le lampade da soffitto in metallo sono le più diffuse, assieme alle versioni in vetro, che possono anche essere impreziosite da particolari lavorazioni artigianali, come accade per le plafoniere in vetro di Murano.
Particolari sono le lampade in gesso: grazie al loro materiale possono essere trattare alla stregua del restante soffitto, verniciandole e rendendole più discrete.
Esiste una grande varietà di forme e modelli di plafoniere da interno che possono adattarsi a qualunque locale della casa. Quadrate, tonde, rettangolari, trova la forma che più si adatta alle tue esigenze.

Plafoniere e giochi di luce

Da un punto di vista estetico, la scelta di una plafoniera può essere un'ottima occasione per scegliere un oggetto che allo stesso tempo risponda ad esigenze funzionali ed estetiche. Dalle icone del passato alle soluzioni dal design moderno, le lampade da soffitto possono essere considerate come vere e proprie installazioni luminose. Forme tondeggianti e finiture preziose sono caratteristiche tipiche di una plafoniera classica, magari in tessuto. Mix di materiali e finiture cromate, ad esempio, risultano invece particolarmente adatti per plafoniere moderne, dalla struttura minimal il più delle volte in metallo. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Brand

Materiali

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social
Salva in: