Librerie modulari

Nonostante si creda che il modello più diffuso di librerie modulari siano i semplici scaffali in metallo, negli ultimi decenni, hanno preso sempre più piede nel mercato anche le librerie modulari in legno e le composizioni si sono arricchite di nuovi elementi che vanno al di là della semplice scaffalatura: ad oggi, vengono proposte librerie con cassetti e con porta tv, autoportanti o sospese, sempre trasformabili a seconda delle proprie esigenze di spazio e dei propri gusti e adattabili tanto a una zona living che a una camera da letto, uno studio o un ufficio, proponendosi come valida alternativa - più flessibile ed economica - della libreria su misura. Se il XV secolo, con l’invenzione della stampa, dà il via alla creazione dei primi mobili libreria da casa, il 1949 può essere considerato l’anno di nascita della libreria modulare: è questo infatti l’anno in cui Ignazio Gardella disegna la libreria Elegie e Kajsa e Nisse Strinning vincono il concorso indetto dalla casa editrice Bonnier con String System; in entrambi i casi, ciò che più sorprende di queste nuove tipologie di librerie componibili è l’incredibile versatilità del mobile che, formato per la prima volta da n moduli tra loro uguali, dà la possibilità di creare infinite composizioni, modificabili anche nel tempo. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Brand

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social