Prepara il tuo carrello per il Black Friday! Dal 27.11 al 30.11 usa il codice ARCHIBLACK25 e risparmia il 25% extra su tutto il catalogo!

477 Mobili contenitori per ufficio

La categoria dei mobili contenitori per ufficio è tra le più diffuse negli ambienti di lavoro per le varie utilità che essa può avere.
Questo particolare mobile per ufficio può avere diverse funzioni come riporre documenti ed effetti personali, archiviare faldoni e raccoglitori, conservare la cancelleria, contenere dispositivi elettronici come stampanti o personal computer, fungere da luogo dove poter riporre cappotti, giacche e borse.
Utilità che può variare anche a seconda dell’ambiente in cui verrà posizionato il mobile. Negli uffici operativi o direzionali, infatti i mobili contenitori sono essenziali per riporre documenti ed articoli di cancelleria, ma anche effetti personali nelle particolari soluzioni che prevedono la presenza di una serratura; nelle reception possono essere utilizzati come appendiabiti o luoghi dove riporre le borse; nelle sale meeting il mobile contenitore può assumere la doppia valenza di mobile dove avere la cancelleria utile per le riunioni ma anche come appoggio per uno schermo per le presentazioni.

Le diverse tipologie di mobili contenitori per ufficio

Spesso è il contesto di riferimento a far scegliere la tipologia di mobile contenitore. Non si può non avere un occhio di insieme nello scegliere questa tipologia di arredo per ufficio e infatti andrà scelto avendo cura di non trascurare scrivanie, librerie e sedie per ufficio con il fine di creare un ambiente armonioso ed organizzato. A seconda dello spazio a disposizione, sarà possibile scegliere tra mobili ufficio alti e bassi. I primi sono utili per esempio nelle reception, per consentire agli ospiti di lasciare giacche e cappotti, e nelle zone di passaggio come i corridoi, dove è possibile sfruttare la parete in altezza. I mobili ufficio bassi, invece, possono essere collocati sotto le scrivanie o sotto i davanzali delle finestre, dove non è conveniente collocare una postazione di lavoro. I mobili bassi, inoltre, sono particolarmente indicati per l’allestimento di stanze di rappresentanza come le sale riunioni. I mobili ufficio con ruote sono i più utilizzati sotto le postazioni di lavoro, grazie alla loro facilità di movimentazione. Per la conservazione di oggetti personali, di documenti importanti o di sostanze pericolose, è opportuno scegliere dei mobili ufficio con serratura.
Un altro aspetto di particolare importanza è la tipologia di anta che il mobile contenitore deve avere. Infatti, a seconda dello spazio a disposizione si dovrà scegliere tra un modello con anta a battente nel caso in cui si abbia più spazio a disposizione o tra un modello con anta scorrevole o un mobile con anta a serrandina, più indicato in caso di spazi più ridotti; mentre nel caso in cui si abbia necessità di un vero archivio per poter catalogare al meglio le diverse tipologie di documenti la scelta di optare per un mobile classificatore appare senza dubbio quella migliore.
Anche la modularità può rivestire un aspetto importante nella scelta del mobile contenitore. Un mobile modulare e reversibile può adattarsi a diverse situazioni e può essere contemporaneamente uno spazio di conservazione e archiviazione, una superficie di lavoro, un mobile espositivo o un elemento divisorio tra ambienti differenti.

Materiali e finiture dei mobili contenitori

Il materiale scelto per il mobile contenitore dipenderà strettamente dall’ambiente a cui i mobili ufficio saranno destinati. Sono tanti infatti i materiali a disposizione da scegliere, così come sono tante le soluzioni per poter personalizzare al meglio il proprio mobile contenitore.
Per uffici operativi dove i mobili sono destinati ad essere utilizzati quotidianamente e soggetti quindi ad una maggiore usura è preferibile scegliere mobili in metallo o in derivati del legno (MDF, laminato, impiallacciato).
Per ambienti direzionali si può optare per materiali come il legno, elegante e al contempo raffinato ma in grado di garantire comunque una resistenza all’usura del tempo.

Mobili contenitori: quando l’utilità incontra il design

Il mobile contenitore non è solo utile ma può rappresentare un elemento di design all’interno dell’arredamento di un ufficio o di uno studio professionale. Così come capita che spesso i mobili contenitori siano posti vicino a scrivanie o librerie per consentire un più rapido e comodo utilizzo per documenti e o altri oggetti, può altresì capitare che vi siano dei mobili contenitori per supporti audiovisivi posti al centro di una parete nelle aree meeting o in un corridoio di passaggio, che da soli possano costituire un elemento attraente dove dipendenti e collaboratori possono riunirsi.
Meridian di Herman Miller è l’esempio di come un mobile contenitore può contemporaneamente essere un mobile dal design autentico. Oltre ad offrire un set di assoluto valore per le soluzioni per l’archiviazione all’occorrenza, può anche trasformarsi in un attraente punto di interesse per qualsiasi spazio lavorativo.‎
Un altro mobile contenitore dalla elevata flessibilità è l'unità di archiviazione 360 By Isomi. Formata da tre componenti progettati sia con ripiani espositivi aperti sia con contenitori chiusi, i componenti possono essere ruotati in modo da poter garantire una efficacia assoluta‎. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social
Salva in: