122 Mobili da ingresso

I mobili da ingresso sono degli elementi di arredo funzionali all’accoglienza dei proprietari e degli ospiti, ed al tempo stesso di forte impatto estetico. Progettare nei minimi dettagli l’ingresso è fondamentale perché la prima stanza della casa è quella che determina un forte impatto sullo stile di un’abitazione. Dare alla propria casa un'impronta classica o moderna passa attraverso i volumi pieni e morbidi di un arredamento da ingresso tradizionale, oppure attraverso forme sottili e minimali di un mobile di design in stile contemporaneo.
Per questo il mercato dei mobili da ingresso mette a disposizione un numero elevato di soluzioni e di complementi d'arredo, ognuno dei quali è progettato per essere adattato a qualsiasi idea di interior design.

Gli elementi che costituiscono un mobile ingresso

Il mobile da ingresso perfetto è quello che risponde ad ogni tipo di esigenza. Quelli più funzionali sono in grado di organizzare bene lo spazio, così da renderlo particolarmente piacevole. Per sfruttare al meglio ogni ambiente potremo optare per mobili da ingresso a terra o mobili ingresso installati direttamente a parete.
In entrambi i casi, i più comuni sono i mobili con cassetti di ogni forma e dimensione, molto utili per quando si rientra a casa e si ha la necessità di svuotare le proprie tasche. Un altro elemento che solitamente compone il mobile ingresso è l'attaccapanni, che potrà essere un servomuto, una barra appendiabiti o semplicemente una successione di ganci. O ancora, da semplice posto in cui poggiare giacche e cappotti, il mobile da ingresso potrà essere completato da un pratico portaombrelli, che eviterà di far gocciolare direttamente sul pavimento gli ombrelli bagnati.
L'ingresso diventa lo spazio giusto anche per posizionare un ampio specchio, magari di quelli che regalano una immagine completa del proprio corpo, evitando scomodi mezzi-busti (specchi come questi ultimi diventano poco funzionali nella visione complessiva del proprio outfit).
Non solo specchi, attaccapanni e svuota-tasche, ma anche dei pratici piani componibili che andrebbero ad arredare ad hoc ogni tipo di ingresso. I mobili da ingresso divengono molto funzionali, infine, quando dotati di un vano portascarpe, dove appunto riporre questo accessorio quando si rientra in casa e si vogliono subito indossare delle comode pantofole.

Stile elegante o moderno: i materiali e le tipologie dei mobili da ingresso

Una volta appurato lo stile che si vuole dare all'ingresso di casa e all'intera abitazione, non resta che scegliere i materiali e le forme che andranno a comporre i mobili da ingresso.
I mobili da ingresso in legno possono essere gli elementi base di un arredamento dallo stile classico ed elegante, i colori particolarmente suggeriti in questo caso sono il noce e in generale le essenze più chiare.
Una consolle di ingresso, dove poggiare dei porta-foto o degli svuota-tasche arricchisce, senza dubbio, l'ingresso di ogni abitazione. In commercio se ne trovano di ogni genere, alcune anche fornite di accessori molto comodi, come scaffali o vetrine che danno un tocco signorile al tutto.
Per quanto riguarda l'idea di un ingresso in stile moderno, cambieranno ovviamente il design e i materiali utilizzati. In un ingresso di un'abitazione che si dota di mobili moderni, non può assolutamente mancare un attaccapanni in acciaio, anche delle forme più stravaganti, magari abbinato ad uno specchio full light che associa funzione e praticità d'uso. I mobili da ingresso moderni hanno dalla loro la grande capacità di essere versatili: la gamma di scelta diventa molto ricca in caso di mobili componibili. Basti pensare ad uno scaffale sospeso, attaccato al muro, composto da più elementi modulari, che possono essere spostati e assemblati a proprio piacimento. Oppure, una pratica libreria, dalla forma ondulata che, probabilmente, non ospiterà un grande numero di libri, ma sarà in grado di dare un tocco moderno e, allo stesso tempo, elegante non solo all'ingresso, ma anche all'intera casa.
Le ultime tendenze sono orientate verso delle semplici e funzionali mensole, magari anche salva-spazio, utile a poggiare oggetti da tenere sempre a portata di mano e riporre, al di sotto, oggetti di cui si fan scarso utilizzo e che sono molto ingombranti.

I mobili da ingresso e le dimensioni dello spazio

Concludiamo con un breve, ma significativo accenno per quanto concerne le dimensioni dei mobili da ingresso.
Sia che ci ritroviamo di fronte ad una casa dall'inconfondibile eleganza, sia che ci ritroviamo di fronte ad una casa dall'impronta moderna, i mobili da ingresso devono essere delle giuste dimensioni, per evitare di dare l'impressione di ritrovarsi in un ambiente soffocato e piccolo. Anche quando si arreda un ingresso open-space, bisogna tenere conto che lo spazio libero deve aggirarsi, almeno, attorno ai 70 centimetri, per far sì che qualsiasi persona sia in grado di muoversi liberamente. Va da sé che sta alla capacità dell'interior designer far risaltare un ambiente piccolo, arredando un ingresso di piccole dimensioni con mobili salva-spazio, così da non rinunciare alla funzionalità del complemento d'arredo, senza limitare in maniera esagerata lo spazio a disposizione. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social
Salva in: