Paraventi

Pratici, versatili e capaci di cambiare completamente l’aspetto di una stanza: parliamo dei paraventi, complementi d’arredo dalle origini antichissime tornati ad essere i protagonisti dell’interior design. Essi infatti rappresentano la risposta alle esigenze di personalizzazione dell’abitare contemporaneo. Innanzitutto perché sono una delle soluzioni più flessibili per dividere un ambiente. Si possono infatti spostare con facilità da una stanza all’altra e, quando non servono più, ripiegare e mettere da parte, rivelandosi ideali per case dalle metrature ridotte. Inoltre, i paraventi sono così belli da poter essere usati anche come elementi decorativi, donando personalità a uno spazio con la loro sola presenza. Lo sanno bene i designer che oggi spesso interpretano in chiave contemporanea questo complemento d’arredo. Il paravento è ormai diventato un complemento d’arredo che fa tendenza. Lo conferma la grande quantità di separè di design presentati ultimamente. Questi arredi divisori sono un insieme di pannelli o ante verticali montati su piedi o da poggiare direttamente sul pavimento che contribuiscono a separare due aree di una stessa stanza, permettendo così di creare ad esempio uno spazio in cui cambiarsi in camera da letto oppure un piccolo angolo lettura in cui isolarsi dal mondo. Ad alcuni il paravento piace innanzitutto per la sua praticità, che consente di modulare i vari spazi delle stanze senza dover costruire un vero tramezzo; altri invece ne apprezzano il lato estetico, perché i pannelli paravento possono essere decorati con motivi colorati che contribuiscono a definire l’atmosfera della stanza.

Materiali e modelli di paraventi

I separè possono essere installati per suddividere una grande stanza, cambiare le caratteristiche interne dello spazio e creare un’atmosfera piacevole e originale. Per questo, nella scelta del giusto paravento, è necessario tenere conto dello stile d’arredo che si intende declinare nell’ambiente interno. Chi ama uno stile classico, rustico o tradizionale potrà optare per un magnifico paravento in legno. L’aspetto caldo del legno contribuisce infatti a conferire una forte personalità a questo complemento d’arredo e offre numerose possibilità in base all’essenza scelta. In genere i designer prediligono l’esotismo e la leggerezza tipiche dei paraventi in legno di mango o paulownia. Ma è possibile anche trovare paraventi in bambù, per dare prova di originalità e conferire un aspetto sobriamente etnico alla casa. Un paravento di design o più moderno è invece caratterizzato da una struttura in legno su cui è montata una tela in poliestere dipinta o stampata. Il paravento in tessuto, oltre a essere più leggero, permette anche di sfoggiare motivi ornamentali e disegni di un’infinita varietà. Una cosa comunque è certa: il paravento giapponese tradizionale continua comunque ad essere molto richiesto. È anche vero che il suo stile si riconosce immediatamente: le forme geometriche di piccole dimensioni ricoperte da una delicata carta di riso lasciano infatti apparire illustrazioni fini e delicate come ciliegi fioriti o onde in movimento. Questo tipo di modello è perfetto per creare nella stanza un’atmosfera zen e bohémien. Il paravento bianco invece, è una variante particolarmente apprezzata per la camera da letto o per interni arredati in stile scandinavo. La sua neutralità gli permette inoltre di trovare tranquillamente spazio in case con stili molto diversi tra loro. Un ottimo modo per smorzarne la freddezza dei pannelli uniformemente opachi è quello di optare per un modello traforato e quindi più leggero. Se invece si è amanti di ambientazioni retrò, un paravento in stile vintage è l’ideale. Diverse, poi, sono le proposte di paravento in stile moderno: un’idea originale viene dai paraventi in vetro a specchio, che rispondono alla duplice funzione di arredare e di specchiarsi. Oppure, per gli amanti del metallo, proposte di paravento in alluminio, in ferro e in ottone sono tra le più interessanti, disponibili in modelli adatti a diversi tipi di ambiente. Non sono da trascurare i paraventi in plastica, resistenti e disponibili in diverse colorazioni e fantasie.

Stile e arredo con paraventi funzionali e decorativi

I paraventi possono creare angoli nuovi e impensati all'interno di ogni abitazione, richiamando atmosfere esotiche, contemporanee, romantiche oppure vintage. Il classico paravento in legno, ad esempio, viene spesso utilizzato per arredare un angolo della casa o di ambienti professionali: dal più comune paravento in teak alla particolare proposta di paravento in bambù, non solo rappresenta un arredo ideale per l’interno ma si integra perfettamente anche in un ambiente naturale come il giardino. Diffusa è poi la scelta di paraventi in tessuto, che rendono possibili accostamenti di colore interessanti e giochi di cromie e contrasti in grado di personalizzare al massimo una stanza. Dal lino alla tela, dalla seta al velluto, la scelta può ricadere anche su paraventi in feltro e in tessuto tecnico, resistenti e fonoassorbenti. Per uno stile d’arredo moderno, invece, spesso si opta per combinazioni di materiali opposti ma efficaci dal punto di vista estetico: un paravento in vetro viene accostato in diverse occasioni al metallo, poiché paraventi in acciaio e vetro sono in grado di regalare un tocco originale ad un arredo hi-tech. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social