99 Pareti per ufficio

La necessità di spazi flessibili e di ambienti modificabili a seconda delle diverse necessità porta a progettare e concepire gli uffici in un’ottica diversa rispetto al passato. Ecco perché i sistemi di pareti per ufficio costituiscono uno dei capisaldi di questo nuovo modo di concepire la progettazione di questi spazi.
Progettare un ufficio in grado di avere ambienti flessibili, significa avere la possibilità di modificare gli spazi a seconda delle diverse esigenze funzionali che emergono nel corso degli anni e questo comporta un grande risparmio di tempo e denaro rispetto a soluzioni più rigide, come le classiche partizioni in mattoni.

Montaggio e tipologia di pareti mobili per ufficio

Una volta prestabilito il numero di stanze o spazi da ricreare attraverso l’utilizzo di pareti mobili, una delle cose di cui tener conto è la tipologia di spazio che ci circonda e quindi considerare elementi come la presenza di controsoffitti, sistemi particolari di areazione, l’eventuale presenza di soffitti molto bassi o al contrario la presenza di volte molto alte. Questa tipologia di parete ha i pregio di potersi adattare a qualsiasi ambiente.
Un’altra caratteristica di cui tener conto sono i diversi tipi di apertura di queste schermature. Questo aspetto è importante soprattutto quando lo spazio a disposizione è limitato e richiede particolari esigenze in termini di metri quadri a disposizione. Così come per le porte, anche le pareti mobili hanno infatti diverse tipologie di apertura: per esempio le pareti mobili scorrevoli, consentiranno un risparmio di spazio importante, così come quelle rototraslanti e i modelli con apertura a libro. Ciò permette di creare ambienti più riservati all’interno di spazi più vasti.

Pareti divisorie per ufficio: le diverse tipologie di materiali

Le pareti mobili per ufficio sono dotate di telai metallici e pannelli di tamponamento che possono essere realizzati in diverse tipologie di materiali. Le più diffuse sono certamente le pareti in vetro in grado di garantire una particolare eleganza allo spazio lavorativo garantendo comunque la giusta luminosità. Il vetro di cui sono composti i pannelli delle pareti divisorie per ufficio può essere di differenti tipi: in cristallo, in vetro satinato, temperato e anche decorato nel caso in cui si voglia aggiungere un tocco di creatività all’ambiente.
Le pareti mobili in legno, associate per esempio ad alcuni pannelli in vetro sono soluzioni in grado di adattarsi ad ogni tipologia di ambiente lavorativo. La loro struttura consente inoltre una possibile cablatura dello spazio interno e garantiscono inoltre un isolamento acustico non indifferente.
Una soluzione che può donare una certa flessibilità agli ambienti e quindi che consentire di dividerli velocemente quando se ne presenta la necessità è quella data dalle pareti divisorie automatiche. Un altro sistema in grado di dividere gli spazi solo in caso di bisogno è quello delle pareti divisorie in tessuto che, attraverso una chiusura laterale e una porta tessile, riescono a garantire una completa gestione dello spazio.

Privacy garantita con le pareti divisorie insonorizzate

La privacy è sicuramente un elemento di cui tener molto conto all’interno di un ambiente di lavoro; che si tratti di riunioni di lavoro, di meeting aziendali o di importanti incontri con dei clienti, garantire la giusta riservatezza è fondamentale. In quest’ottica sono concepite le pareti divisorie insonorizzate che, grazie a materiali come il doppio vetro stratificato o i tessuti acustici, riescono ad ottenere come risultato un ottimo isolamento acustico in grado di minimizzare il disturbo sonoro degli ambienti. ... Altro ... meno
?
99 Prodotti

Ordina

Salva in:
Seguici sui social
Salva in: