Arredo Bagno Cucina Illuminazione Outdoor
Ufficio Shop

51 Portabottiglie

Sono tanti i complementi d’arredo che riescono a trasformare le aree living donando quel tocco in più di classe: i portabottiglie rientrano tra questi. Riescono a rendere confortevole e chic il tuo soggiorno come la tua cucina, donando funzionalità e al tempo stesso classe sia con design classici che stili più moderni e avanguardisti. Il portabottiglie, storicamente accessorio prettamente rustico, è tornato fortemente in voga negli appartamenti contemporanei diventando fondamentale per tenere in ordine ed esporre, come quadri, le proprie bottiglie migliori: il design elegante scelto e i materiali che lo compongono sono elementi che lo rendono un accessorio unico che sarà in grado di riempire con gusto e praticità tanti angoli della tua casa. Dai più semplici e classici portabottiglie da terra, ai più moderni e d’effetto portabottiglie a parete ogni esigenza può essere soddisfatta. Anche su una tavola imbandita il tuo vino troverà il suo posto con un portabottiglie da tavolo, mantenendo la giusta temperatura ed evitando fastidiose ed antiestetiche macchie.

Scegli il materiale giusto per il tuo portabottiglie

Tornano alla mente scene del passato, in cui i vini venivano esposti nelle cantine, quasi fossero un piccolo tesoro da custodire e da ammirare e i portabottiglie in legno erano i protagonisti che contribuivano a rendere gli ambienti caldi e sofisticati. Negli appartamenti moderni, sono la soluzione perfetta per chi cerca un ottima alternativa alla classica cantinetta: una piccola selezione di vini sarà sempre lì a disposizione pronta per l’uso e arricchita di quel calore autentico di un materiale, quale il legno, che ricorderà il passato e l’origine di questo accessorio. Oggi il portabottiglie viene rielaborato e ridefinito anche con materiali nuovi, che rendono perfetto questo accessorio anche in case contemporanee e ultramoderne. I portabottiglie in metallo ne sono l'esempio perfetto: elementi satinati e cromati si adatteranno perfettamente agli ambienti living più giovanili e freschi. La vetrina perfetta per un ottima selezione di bottiglie sarà senza dubbio quella di un portabottiglie in plexiglass che, sparendo all’interno della tua ambientazione grazie alla trasparenza del suo materiale, renderà le stesse protagoniste assolute.

Differenze tra portabottiglie, scaffali per vino e cantinette frigo

Ogni appassionato di vino non può fare a meno di tenere a portata di mano la selezione delle bottiglie migliori direttamente in casa. Se per i portabottiglie può risultare necessario, e sufficiente, un angolino della propria casa, gli scaffali per vino necessitano di maggiore spazio, della giusta temperatura e di un isolamento termico non indifferente. Sempre in ambiente domestico, stanno prendendo piede anche le cantinette frigo come naturale evoluzione tecnologica di un complemento d'arredo di per se non associato a nessuna tecnologia ma semplice piano d'appoggio per bottiglie di ogni dimensione.
Viceversa, gli scaffali per il vino sono per davvero per intenditori puri: a seconda del numero che si ha a disposizione, e soprattutto della grandezza della stanza, può prender vita una cantina dalle piccole, medie o grandi dimensioni. È necessario collocare gli scaffali in una stanza al riparo da luce e fonti di calore, meglio ancora se protetta a parete/soffitto da pannelli in polistirene estruso che possano in qualche modo agevolarne l'isolamento.

Consigli per la conservazione del vino: quanto inclinare la bottiglia?

La posizione delle bottiglie è importantissima per la conservazione ottimale del vino: l’inclinazione conferita dai portabottiglie permetterà ai tuoi vini di invecchiare nel modo migliore e di essere sempre al top in qualsiasi momento tu decida di utilizzarli. Il modo migliore per tenere i vini è la posizione orizzontale: in questo modo il liquido all'interno della bottiglia resta sempre a contatto con il tappo (meglio se di sughero) impedendo che si secchi ma soprattutto evitando l'ingresso dell'ossigeno all'interno della bottiglia. A voler essere precisi, un'inclinazione di circa 5° sarebbe l'ideale in termini di conservazione del vino: in questo modo, eventuali residui che potrebbero formarsi, tendono a concentrarsi nella parte bassa della bottiglia, evitando che si sporchi in fianco. Quando mettere la bottiglia in posizione verticale? Il giorno prima della sua consumazione sarebbe l'ideale. ... Altro ... meno
Salva in:
Salva in: