914 Sedie da conferenza

Per l’allestimento di sale conferenze o di sale polifunzionali ad uso istituzionale, ludico o associativo (meeting point, sale riunioni, sale congressi, teatri informali per proiezioni cinematografiche e di eventi sportivi), è fondamentale avere a disposizione delle sedute pratiche da spostare, ma anche e soprattutto da utilizzare comode. Diventa quindi fondamentale scegliere delle sedie da conferenza che permettano ai partecipanti di stare seduti per ore senza perdere interesse a causa della scomodità. La diminuzione della soglia di attenzione, che fisiologicamente avviene con il passare del tempo, subisce infatti una drastica accelerata a causa di una postura scorretta e dei conseguenti dolori che possono insorgere.

Sedie da conferenza: il modello giusto per ogni esigenza e spazio

Scegliere le giuste sedie da conferenza è essenziale per creare uno spazio d’ascolto ottimale: la sedia ideale dovrà avere una seduta accogliente e uno schienale non troppo rigido, capace di tenere la colonna vertebrale nella posizione corretta.
A seconda dell’utilizzo specifico, è possibile optare per diversi modelli.
Le sedie da conferenza con ribaltina sono dotate di un piano di lavoro per prendere appunti durante l’ascolto: questa possibilità permette al pubblico di mantenere una più alta soglia dell’attenzione e di essere quindi anche preparato nel momento che fosse richiesta o prevista una partecipazione attiva alla conferenza. Questa tipologia di sedia è perfetta anche per quelle sale riunioni dove non sempre si riescono a sistemare tutti i partecipanti intorno a un tavolo. La ribaltina è inoltre un accessorio versatile, perchè si può richiudere, se necessario.
Con o senza ribaltina, le sedie da conferenza con braccioli permettono di riposare le braccia durante incontri di lunga durata e di tenere una postura più corretta.
Nel caso in cui la sala fosse polifunzionale e fosse quindi necessario modulare lo spazio in base alle esigenze che si presentano di volta in volta, le sedie da conferenza impilabili e le sedie da conferenza pieghevoli saranno certamente la scelta migliore. Potranno essere sistemate nell’ambiente solo nel momento necessario e per il resto del tempo si potranno riporre in modo ordinato in un angolo, in fondo alla sala oppure in un apposito spazio destinato allo stoccaggio. Le sedie pieghevoli o impilabili sono inoltre la scelta ideale nel caso in cui sia necessario utilizzare le sedie in spazi diversi o nel caso in cui siano messe a disposizione di più clienti, magari sotto forma di noleggio.
Le sedie da conferenza agganciabili sono infine l’opzione migliore per organizzare grandi spazi in modo ordinato, creando file regolari, ottimizzandone l’ingombro.

Quale materiale scegliere per le sedie da conferenza

La scelta del materiale per le sedie da conferenza non può essere sottovalutata per diversi fattori, dalla comodità della seduta allo stile della sala, dalla durata media degli eventi alla situazione in cui devono essere utilizzate (in uno spazio interno o all’esterno).
Le sedie da conferenza in tessuto, imbottite nella seduta e talvolta anche nello schienale, sono forse le più comode e rendono l’ambiente accogliente e raffinato, ma possono tuttavia essere molto più delicate e difficili da pulire. In questo senso, alcune aziende propongono tessuti tecnici o con trattamenti antimacchia, che possono essere l’opzione ottimale, soprattutto nel caso in cui le sedie debbano essere usate con una certa frequenza.
Le sedie da conferenza in plastica sono adatte ad ambienti meno formali e per l’esterno, risultano solitamente più scomode, ma sono più facili da pulire e da mantenere nel tempo.
Anche in questo caso però esistono prodotti e materiali di alta gamma, che sono in grado di risolverne i punti deboli, rendendo le sedute più morbide e confortevoli.
Nelle sale riunioni di rappresentanza, che normalmente sono di piccole dimensioni ma richiedono un più alto grado di eleganza, sarà possibile scegliere sedie da conferenza in pelle o ecopelle o ancora poltroncine in tessuto.

Come arredare una sala conferenze

Per completare l’arredo di una sala conferenze, va scelto un tavolo opportunamente dimensionato per ospitare i relatori. Verrà collocato in fondo alla sala, in posizione centrale e più elevata rispetto ai posti degli uditori.
Tendaggi, decorazioni sobrie alle pareti e qualche pianta renderanno l’ambiente più interessante, accogliente e rilassante, senza però creare occasioni di distrazione. La sala sarà necessariamente dotata di tutti gli impianti tecnici necessari: computer, monitor tv, postazioni audio, microfoni, telecamere e videoproiettori.
Infine anche l’acustica e l’illuminazione dell’ambiente saranno accuratamente progettate per creare uno spazio perfettamente fruibile. ... Altro ... meno

Filtra/Ordina

Filtra per

Prezzo

$
$
Salva in:
Seguici sui social
Salva in: