Vitra DAW Sedia in polipropilene con cuscino integrato

AGGIUNGI A WISHLIST O PROGETTO
Informazioni

DAW By Vitra

Collezione
Tipologia

Sedia in polipropilene con cuscino integrato

Anno produzione

1950

Daw è una sedia polipropilene con cuscino integrato e braccioli.‎

Oggi le Plastic Chairs di Charles e Ray Eames sembrano archetipi della sedia la cui scocca può essere combinata con diverse basi.‎ La combinazione della base in legno con la scocca in plastica della DAW (Dining Height Armchair Wood Base) offre un ricco contrasto di materiali.‎ Le scocche della seduta sono disponibili anche con cuscino o imbottitura completa.‎

Materiali
- Scocca: polipropilene riciclato tinto in massa, riciclabile a sua volta al 100%.‎ Tutti i modelli sono disponibili con cuscino del sedile (avvitato alla scocca di seduta) o imbottitura piena.‎ La versione interamente imbottita è realizzata con imbottitura in schiuma di poliuretano rivestita in tessuto e collegata alla scocca mediante un bordo rinforzato.‎ Vari colori delle scocche e dell'imbottitura e vari basamenti consentono una miriade di possibili combinazioni.‎
- Opzioni: la Eames Plastic Chair è disponibile come sedia per sale d'attesa, sedia da pranzo, sedia a dondolo, sedia girevole o in versione impilabile e con staffe di aggancio quando vengono messe in fila.‎ Le scocche montate su trave sono adatte per l'uso nelle aree di attesa.‎
- Base: base in legno in varie tonalità di acero o frassino color miele, tinto e laccato.‎ Montanti a croce con tondino d'acciaio scuro di base.‎ (DAW = Dining Height Dining Height Armchair Wood Base)
- Origine del legno: frassino (Fraxinus excelsior) e acero (Acer platanoides) dell'Europa occidentale e/o della Polonia.‎

Da gennaio 2024, tutte le sedie saranno consegnate da Vitra in materiale plastico riciclato post-consumo.‎ Il materiale riciclato per le scocche delle sedie Eames Plastic Chairs RE proviene dalla raccolta differenziata dei rifiuti domestici tedeschi, il sistema “Der Gelbe Sack” (sacco giallo) e, principalmente, da imballaggi usati.‎ L’impiego di questo materiale riciclato al posto della plastica primaria utilizzata in precedenza determina meno emissioni dannose per il clima e un consumo di energia di gran lunga inferiore.‎
Data la composizione del materiale riciclato, le diverse varianti colorate delle scocche sono costellate da minuscole macchioline di pigmento.‎ 

"Ottenere il meglio dal maggior numero di persone per il minor numero possibile": con queste parole, Charles e Ray Eames hanno descritto uno dei loro principali obiettivi come furniture designer.‎ Nessuno degli altri loro progetti si avvicina a questo ideale come le Plastic Chairs.‎ Per anni, la coppia di designer ha portato avanti l'idea fondamentale di una scocca monoblocco modellata per adattarsi ai lineamenti del corpo umano.‎ Dopo che gli esperimenti con compensato e lamiera di alluminio negli anni '40 avevano prodotto risultati insoddisfacenti, la loro ricerca di materiali alternativi li ha portati alla resina poliestere rinforzata con fibra di vetro.‎
Gli Eames hanno riconosciuto e sfruttato appieno i vantaggi del materiale: plasmabilità, rigidità, piacevoli qualità tattili, idoneità ai metodi di produzione industriale.‎ Con questo materiale, che prima era sconosciuto nell'industria del mobile, hanno sviluppato con successo i design delle scocche da produrre in serie.‎ Dopo il loro debutto al concorso "Low-Cost Furniture Design" organizzato dal Museum of Modern Art nel 1948, la Plastic Armchair (A-shell) e la Plastic Side Chair (S-shell) furono lanciate sul mercato nel 1950 come le prime sedie in plastica prodotte in serie nella storia dell'arredo.‎
Le Eames Plastic Chairs hanno anche introdotto una nuova tipologia di arredi che da allora si è diffusa: la sedia multifunzionale la cui scocca può essere unita con una varietà di basi diverse per servire diversi scopi.‎ Già nel 1950 Charles e Ray Eames presentarono una serie di basi che consentivano varie posizioni di seduta.‎ Un modello particolarmente sorprendente è la cosiddetta base della Torre Eiffel, un design intricato e aggraziato realizzato in filo di acciaio che combina in modo inimitabile forme leggere ed eleganti con resistenza strutturale.‎
Oggi Vitra produce le comode scocche delle sedie Eames Plastic Chairs in polipropilene, mentre quelle delle Eames Fiberglass Chairs sono prodotte in resina poliestere rinforzata con fibra di vetro.‎ C'è anche un'ampia scelta di basi e colori della scocca, insieme alle opzioni di rivestimento per alcuni modelli.‎ Ciò consente ai clienti di specificare innumerevoli combinazioni diverse e di utilizzare le sedie nella più ampia gamma di applicazioni - da sale da pranzo, soggiorni e uffici domestici agli spazi di lavoro e sale conferenze degli uffici; da ristoranti e bar a break room e mense; dalle sale d'attesa e auditorium a terrazze e giardini.‎

Maggiori informazioni del produttore su DAW Vitra
Leggi di più
BIM/CAD
Revit
AutoCAD
DXF
3D Studio MAX
Other
Materials & Textures
Download BIM/CAD

Collezione Eames Plastic Chair by Vitra
Potrebbe interessarti anche...
Gli ultimi prodotti visitati...

Salva in:
Risultati della ricerca visiva
Seguici sui social