Villeroy & Boch

Milano / Italia

Contatta
Sito Web
Condividi con...
Villeroy & Boch's Logo
Villeroy & Boch
Contatta l'azienda
Sito Web
Condividi
Villeroy & Boch ha una storia plurisecolare. Oggi è tra i brand più affermati ed innovativi nel settore bagno, con una consolidata tradizione nel campo della manifattura ceramica, in cui si è distinto come emblema di lifestyle elegante e raffinato. Villeroy & Boch, più di qualsiasi altra azienda, è profondamente radicata nella cultura europea. Solo come un grande brand è capace di fare, l'azienda è riuscita a preservare la sua identità, restando al passo con i tempi. Tradizione, qualità e genuinità: questi sono i valori che Villeroy & Boch trasmette ai suoi consumatori. Forza innovativa, stile e design sono i valori che ispirano i clienti per progettare le proprie case in libertà e secondo il proprio gusto individuale. Con le sue due divisioni, Bagno&Wellness e Tableware - articoli per la tavola, Villeroy & Boch è presente in 125 paesi del mondo e conta 14 stabilimenti di produzione in Europa, Messico e Thailandia.
L'azienda nel corso dei secoli è stata in grado di espandere e consolidare la sua posizione sul mercato europeo, pur continuando il suo percorso di internazionalizzazione, soprattutto nei nuovi mercati in crescita: Asia, soprattutto in Cina, Medio Oriente e Russia. Villeroy & Boch attualmente conta circa 7.300 dipendenti. Dal 1987 è una società per azioni, quotata in Borsa dal 1990. Lo scopo di tutte le attività di sostenibilità ambientale attuate da Villeroy & Boch è quello di coniugare ecologia ed economia con successo. L'azienda si concentra sul miglioramento dell'efficienza energetica e delle materie prime, sull'ottimizzazione dei processi di produzione e sulla riduzione del contenuto di inquinanti, emissioni di CO2 e di altri gas di scarico. L'impegno per la tutela dell'ambiente e della salute e per la sicurezza sul lavoro sono profondamente radicata nella gestione aziendale.

La ceramica Villeroy & Boch

Uno dei più importanti fattori di successo di Villeroy & Boch è la cultura dell'innovazione, parte integrante dei quasi 270 anni di storia dell'azienda, che le ha permesso di reinventarsi di volta in volta. Qualunque sia l'obiettivo - ottimizzazione del materiale ceramico, funzionalità del prodotto, progettazione e processi di produzione dei prodotti - Villeroy & Boch aspira a trattenere il meglio di quanto acquisito e ad irrompere su terreni inesplorati. Il risultato finale è un prodotto con un forte appeal estetico, pratico e il più possibile sostenibile.
Nel 2004 Villeroy & Boch ha ricevuto il German Business Innovation Award per la tazza da caffè NewWave, un prodotto innovativo, dal design non convenzionale e realizzato con tecniche di produzione appositamente sviluppate per la sua realizzazione. Da quel momento le innovazioni introdotte dall'azienda sono molteplici. Villeroy & Boch ad esempio stabilisce nuovi standard igienici con l'innovazione DirectFlush, una tecnica di risciacquo per WC intelligente che risciacqua tutto l'interno del vaso, senza spruzzi e con un consumo ridotto di acqua. DirectFlush soddisfa così i requisiti di igiene, non solo negli ospedali o negli edifici pubblici affollati, ma anche in case private.
Villeroy & Boch sperimenta e crea nuovi materiali, come ad esempio il Quaryl e il CeramicPlus. Il Quaryl, una combinazione di acrilico e quarzo naturale, è stato sviluppato esclusivamente per la produzione di bagni di alta qualità e piatti doccia. Questo materiale permette a Villeroy & Boch di offrire una vasta gamma di vasche e piatti doccia in Quaryl che irradiano una brillante lucentezza. La superficie priva di pori è straordinariamente facile da pulire e, di conseguenza, particolarmente igienica, oltre che antiscivolo. Il CeramicPlus invece è particolarmente facile da pulire grazie allo speciale processo di finitura che consente la rimozione dei depositi di calcare senza difficoltà. I sanitari in CeramicPlus sono particolarmente ecologici, brillanti e durevoli nel tempo.

Villeroy & Boch: sanitari e arredobagno, accessori per la tavola e rivestimenti

Villeroy & Boch, già nel XIX secolo, comincia a produrre in serie sanitari in ceramica, grazie all'introduzione dell'acqua corrente e alla nascente cultura dell'igiene e del bagno in casa. Nel corso delle guerre mondiali, ogni stabilimento viene gestito autonomamente. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, l'azienda riparte da dove si era fermata e punta sulla divisione ceramica e bagno. La qualità dei prodotti offerti da tutte e tre le divisioni, Bagno, Piastrelle, Tavola, è ineguagliabile, tanto che i servizi da tavola Villeroy&Boch sono stati scelti anche dal Vaticano per numerosi Papi.
Negli anni '70 l'azienda si espande in Giappone e e Stati Uniti. In questi anni Villeroy & Boch comincia a trasformare la concezione della stanza da bagno, che acquista la stessa importanza di tutti gli altri ambienti della casa, in quanto luogo in cui rilassarsi e vera e propria oasi del benessere individuale. L'assortimento bagno diventa così sempre più vasto: lavabi, WC, vasche, docce, vasche idromassaggio, saune e mobili bagno per un arredo bagno totale, personalizzabile e garanzia di eccellenza.
Nel corso degli anni, l'azienda collabora con i più grandi nomi del design e della moda ed elabora collezioni per tutti i gusti, dallo stile moderno a quello classico o country, tutti caratterizzati da un'eleganza senza tempo. Il concept ‘The House of Villeroy & Boch’ viene utilizzato dall'azienda per fornire linee guida e nuovi stimoli estetici per le decisioni di acquisto dei consumatori. I prodotti sono presentati in composizioni realistiche per aiutare nella scelta i clienti.

La storia Villeroy & Boch: dalle stoviglie in ceramica ai mosaici

Nel 1748 Francois Boch, insieme ai suoi tre figli, comincia la produzione di stoviglie in ceramica. A metà del '700, il Lussemburgo diventa uno dei principali mercati di vendita iniziali dell'azienda. Nel 1767, Pierre Joseph, terza generazione della famiglia Boch, apre una fabbrica di ceramiche a Septfontaines, in Lussemburgo appunto, appena 20 anni dopo la fondazione della piccola azienda di ceramica di suo nonno François a Audun-le-Tiche in Lorena. Qui viene avviata una primordiale produzione in serie che ha da subito successo a larga scala, tanto che l'Imperatrice Maria Teresa autorizza i Boch ad utilizzare lo stemma "Manufacture Impériale et Royale", ovvero "Manifattura Imperiale e Reale".
Famosa in tutto il mondo, la serie di stoviglie "Alt Luxemburg" diventa un evergreen in tutto il mondo per oltre 200 anni, così come anche altre serie di oggetti artistici in ceramica. Intanto nel 1791, l'uomo d'affari Nicolas Villeroy acquisisce una fabbrica di terracotta a Vaudrevange, l'attuale Wallerfangen. Nel 1797 ne diventa unico proprietario. Villeroy è uno dei primi produttori di ceramica ad utilizzare il carbone come combustibile, chiamando specialisti provenienti da Inghilterra e Francia per modernizzare la produzione. Dal 1815 comincia a sperimentare il processo di stampa in rame che consente di offrire prodotti a buon mercato.
Nel 1809 Jean-François Boch acquista l'ex abbazia benedettina a Mettlach sul fiume Saar. Nell'edificio barocco, istituisce un sistema altamente moderno e ampiamente meccanizzato nella produzione articoli per la tavola. Progetta egli stesso molte macchine per la produzione. Le sue invenzioni spianano la strada per convertire la produzione della ceramica da manuale ad industriale. Nel 1836 le due società, Villeroy e Boch, si fondono con l'obiettivo di battere la concorrenza inglese. La loro fusione viene consolidata grazie anche al matrimonio tra i figli delle due famiglie. Negli anni a cavallo del 1850, Villeroy & Boch avvia la produzione di oggetti in cristallo, esportati in tutta Europa, e viene scelta dal Ministero dell'Economia prussiano per l'esibizione universale di Londra: le sue innovative stoviglie in ceramica, elaborate e finemente decorate, hanno un grandissimo successo tanto da portare l'azienda a partecipare a numerose altre fiere non solo in Europa, ma anche in America.
Negli anni a seguire, Villeroy & Boch entra per la prima volta nel mondo dell'edilizia con i suoi mosaici. La sede di Mettlach comincia a produrre le famose piastrelle, che oggi decorano grandi costruzioni di valore storico-artistico come il Duomo di Colonia e l'Holland Tunnel di New York. Persino il famoso Titanic aveva i pavimenti realizzati con le piastrelle per pavimento Villeroy & Boch. ... Altro ... meno

Soluzioni Villeroy & Boch

Collezioni Villeroy & Boch

Prodotti Villeroy & Boch

Cataloghi Villeroy & Boch

Notizie Villeroy & Boch

Salva in:
Seguici sui social
Salva in: