SUMMER SALES | Risparmia fino al 40% su tantissimi prodotti e ottieni il 20% con il codice SUMMER20 su tanti altri! Compra ora. Paga dopo con Klarna.

Zollanvari

Embrach-Embraport / Svizzera

Contatta
Sito Web
Il nome Zollanvari è sinonimo di tappeti persiani in tutto il mondo. In effetti, l’azienda incarna tutta la tradizione, la bellezza e la storia di questi leggendari tappeti. Tramandata da padre in figlio da tempi immemorabili, l’attività della famiglia Zollanvari si divideva tra il laboratorio, il magazzino e il negozio nel bazar di Shiraz, in Iran. Si deve all’intraprendenza del giovane Gholamreza Zollanvari, subentrato nella gestione dell’attività familiare nel 1947, l’inizio della fortunata parabola dei tappeti firmati Zollanvari, che vede l’espansione dell’azienda non solo in Iran, ma nel resto del mondo. All’epoca infatti, i cosiddetti Gabbehs, tappeti piuttosto grezzi di lana filata a mano e tinta con colori naturali, annodati dai nomadi Kashgai con motivi arcaici, erano molto ricercati e presto iniziarono a scarseggiare. Gholamreza allora incoraggiò gli artigiani delle tribù a legare nuovi Gabbehs per far fronte alla domanda, incontrando un grande successo. Nel 1985 il figlio Reza fonda a Zurigo la Zollanvari AG, per vendere i tappeti sul mercato europeo dalla Svizzera. Nel 1989, Gholamreza compie una svolta significativa quando gli viene l'idea di creare grandi tappeti Gabbehs di forma quadrata con motivi dal gusto contemporaneo. Da allora Zollanvari è considerata l'ideatrice della forma moderna del Gabbeh. Oggi il brand è rappresentato in diversi paesi, tra cui Svizzera, Stati Uniti, Germania, Cina, Sudafrica e Giappone.

I tappeti Gabbehs di Zollanvari, tradizionali e di design

Il catalogo Zollanvari ha le sue collezioni di punta nella gamma dei tappeti Gabbehs, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. L’offerta varia dai motivi tradizionali alle nuove proposte dal design contemporaneo. La collezione Gabbehs Heritage raggruppa i tappeti antichi della tradizione, raccolti nel tempo da Reza Zollanvari. Una collezione pregiata che comprende per esempio Old Kashkuli Kouchak Squares Gabbeh, che presenta i classici motivi a quadrati, oppure Old Shish Bluki Tree of Life Gabbeh, che presenta squisiti motivi zoomorfi e vegetali, o ancora Old Imanlu Diamonds Gabbeh, caratterizzato da motivi geometrici a rombi. Il catalogo offre anche collezioni di Gabbehs di recente fattura, realizzati dagli artigiani delle tribù Kashguli, Luri e curde, disponibili anche nelle versioni Zollanvari Fine e Zollanvari Super Fine. La collezione Geometric raggruppa tappeti declinati in motivi a quadrati, come lo squisito tappeto Squares Revisited 1, o a strisce colorate, come nel tappeto Stripes 2. La pluripremiata collezione Gabbehs Abstract & Plain offre una gamma di tappeti che reinterpretano in chiave moderna i motivi astratti della tradizione. Straordinaria la collezione Gabbehs Flora & Fauna, vere e proprie opere d’arte uniche, realizzate dalle tessitrici su ispirazione di motivi arcaici. Questi tappeti sono disponibili anche nella qualità Bulurbaft, il più pregiato tra i tappeti nomadi dell'Iran meridionale, annodato dalla tribù dei Bachtiari utilizzando solo la lana più fine e morbida. Il brand si è rivolto allo studio milanese SoFarSoNear di Francesca Gasparotti per disegnare la collezione Gabbehs Glitch, evoluzione contemporanea dell’antico tappeto, che vede la sovrapposizione tra i classici quadrati e gli elementi grafici che caratterizzano gli errori digitali sugli schermi dei computer.

Zollanvari, non solo tappeti persiani: Kilim e Beni Ourain

Il catalogo Zollanvari è cresciuto nel tempo con proposte provenienti da altri paesi e tradizioni, come per esempio la Turchia o il Maghreb. La collezione Transitional Tribal comprende tappeti che si rifanno alle tecniche di tessitura Kilim delle tribù Afshar, originarie della Turchia, e Soumak delle tribù Baluch, stanziate in Iran e Afghanistan. Caratterizzati dall’utilizzo di diversi tipi di lana, presentano una superficie tridimensionale, che esalta i delicati ricami, come nel Baluch Soumak Runner, o nel sorprendente Baluch Soumak 1. La collezione Maghreb'i Zigorat è unica nel suo genere, in quanto fonde due tradizioni differenti, quella berbera dei Beni Ourain, con i suoi inconfondibili motivi grafici, e quella persiana dei tappeti Zigorat, originari della regione meridionale del Golfo Persico e caratterizzati dal pelo lungo lavorato con la tecnica del kilim intrecciato. Esemplari di questa straordinaria combinazione sono il tappeto Maghreb'i Zigorat 3 e Maghreb'i Zigorat 2. Molto ricca la collezione di Kilim, riunita nella collezione Flatweaves, a sua volta divisa in diverse gamme, dalla Flatweaves Heritage, che offre una prestigiosa raccolta di tappeti antichi con i motivi arcaici delle tribù Luri e Ghashgha’i, alla Flatweaves Tribal, che comprende tappeti confezionati con l’innovativa tecnica Gatchme, ovvero una parte in velluto legata con il nodo turco e una parte tessuta e ricamata con la tecnica Soumakh. Stupisce la sorprendente collezione Flatweaves Minimalist, che propone una serie di tappeti Kilim dal mood contemporaneo, pur essendo confezionati con tecniche tradizionali nel nord dell’Iran con lane naturali non tinte. Spicca il modernissimo After Navajo via Bauhaus, e la collezione Caprino, realizzata con pelo di capra non tinto, che sfoggia motivi geometrici epurati. ... Altro ... meno

Soluzioni Zollanvari

Collezioni Zollanvari

Prodotti Zollanvari

Cataloghi Zollanvari

Salva in:
Risultati della ricerca visiva